STATUTI

Il Cammino Neocatecumenale si conferma nei nuovi Statuti come un modello di catecumenato post-battesimale da impartire sotto la direzione dei Vescovi diocesani o, come lo aveva definito Giovanni Paolo II in parole trascritte nell’art. 1° del testo statutario, come un ”itinerario di formazione cattolica”: un programma di formazione alla vita cristiana della persona, di base principalmente catechetica e liturgica, impartito in comunità e condotto secondo ritmi e metodi specifici.

DECRETO DEL PONTIFICIO CONSIGLIO PER I LAICI

STATUTO DEL CAMMINO NEOCATECUMENALE

COMUNICATO STAMPA

ANNOTAZIONI CANONICHE
di Mons. Juan Ignacio Arrieta Segretario del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi

LA RISCOPERTA DEL CATECUMENATO E L’APPROVAZIONE DEL  CAMMINO NEOCATECUMENALE